Per iscriversi ai corsi è necessario registrarsi alla FAD. Per i corsi non gratuiti l'iscrizione è vincolata alla conferma di avvenuto pagamento.La registrazione al sito è indispensabile per poter richiedere la partecipazione ai corsi. La conferma di abilitazione  sarà inviata alla e-mail inserita in fase di registrazione in maniera da poter accedere alla FAD con le proprie credenziali (username e password).



Skip course categories

Skip available courses

Available courses

“LEZIONI DI FISIOTERAPIA INTEGRATA MULTIDISCIPLINARE”, accreditato con 25,5 crediti ecm, è un progetto finalizzato alla presentazione, nonché eziopatogenesi  e trattamento riabilitativo di alcune patologie. La caratteristica di questa formazione è basata però principalmente sullo studio di come integrare i molti aspetti disciplinari della Fisioterapia.

il materiale didattico fornito è frutto sia di recenti studi sia di studi classici rivisitati. Il tutto è correlato da slide e da argomenti che si interfacciano ad indirizzi web, youtube, presso i quali si possono visionare dei video esplicativi riferiti a pratica manuale e commenti di alcuni trattamenti.

Il programma si interfaccia con cinque argomenti principali:

  1. Integrazione delle diverse strutture dell’organismo umano
  2. Anamnesi Funzionale
  3. Disordini Posturali
  4. Terapia Manuale
  5. Studio dedicato a casi clinici.

⇒ 70,00€Quota di iscrizione Individuale:
⇒ 60,00€ Iscrizione di Gruppo (min. da 3 a 10);
⇒ 50,00€ Iscrizione di gruppo ( da 11 in poi)

Course

Accreditato per tutte le Professioni, Crediti 4,5 quota iscrizione: 18€, Attivo dal 05/04/2020 al 30/03/2021 

L'importanza delle relazioni umane in ambito sanitario è sempre maggiore in considerazione dell'utenza sempre più eterogenea (religioni, nazionalità ecc.). Il valore strategico pertanto nella formazione dell'operatore sanitario è sempre più evidente. Il corso si propone di analizzare e definire la comunicazione interpersonale come strumento per migliorare le relazioni sociali tra paziente / operatore e all’interno dei team di lavoro e soprattutto di evidenziare le competenze trasversali che nell'ottica di un miglioramento professionale sono quelle che determinano il successo dell'operatore nel proprio lavoro.

Course

Accreditato con 27 crediti ecm, quota di iscrizione a 70,00€, è disponibile dal 31/07/2020. Il corso può essere completato o entro il 31/12/2020 per aver riconosciuti i crediti nell'anno 2020, oppure entro il 20/07/2021 per aver accreditati i crediti per l'anno 2021.

Per accedere all'attestato l'utente dovrà, scaricare le slide, rispondere al questionario qualità e di verifica (massimo 5 tentativi), salvare l'attestato sul proprio PC / dispositivo (obbligatorio per convalidare i crediti).

Rivolto a:

ProfessioneDiscipline
LOGOPEDISTA LOGOPEDISTA;
TERAPISTA OCCUPAZIONALE TERAPISTA OCCUPAZIONALE;
PSICOLOGO PSICOLOGIA; PSICOTERAPIA;
MEDICO CHIRURGO NEUROLOGIA; NEUROPSICHIATRIA INFANTILE; PEDIATRIA; PEDIATRIA (PEDIATRI DI LIBERA SCELTA); PSICHIATRIA; PSICOTERAPIA;
FISIOTERAPISTA FISIOTERAPISTA;
INFERMIERE INFERMIERE;
TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA;
EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATORE PROFESSIONALE;
TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA;

Realizzato dal Dott. Fabio Apicella, psicologo Stella Maris (Pisa),

Il corso è suddiviso in 6 moduli: 

Modulo 1: La prospettiva del Neurosviluppo: una chiave per comprendere le atipie del processamento sensoriale ed emotivo;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 2: Le atipie del processamento sensoriale: le soglie di sensibilità, l’integrazione multisensoriale e la reattività comportamentale;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 3: Dalla sensorialità al comportamento: guida al riconoscimento ed alla diagnosi dei problemi comportamentali;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 4: Le atipie del processamento delle emozioni: le soglie di sensibilità, la regolazione emotiva e la reattività comportamentale;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 5: Linee guida generali per il trattamento dei disturbi del processamento sensoriale e delle emozioni.

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 6: Sensorialità, emozioni e stili di apprendimento: strategie per insegnare ai bambini autistici

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 7: Trattamento ASD life-span_integrato

Course

Accreditato con 12 crediti ecm, e MIUR con il codice 4313,4 quota di iscrizione a partire da 52,00€, è disponibile dal 05/04/2020. Il corso può essere completato o entro il 31/12/2020 per aver riconosciuti i crediti nell'anno 2020, oppure entro il 28/03/2021 per aver accreditati i crediti per l'anno 2021.

Per accedere all'attestato l'utente dovrà, scaricare le slide, rispondere al questionario qualità e di verifica (massimo 5 tentativi), salvare l'attestato sul proprio PC / dispositivo (obbligatorio per convalidare i crediti).

Realizzato dal Dott. Fabio Apicella, psicologo Stella Maris (Pisa),

il corso intitolato “Il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) in una prospettiva life-span” si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di base e gli opportuni approfondimenti relativamente alle modalità di trattamento di tali disturbi all’interno di una prospettiva che tenga in considerazione le differenti sfide evolutive che nel corso dello sviluppo, fino all’età adulta, un individuo con ASD dovrebbe affrontare. Lo scopo del corso è migliorare la capacità dei partecipanti di utilizzare tecniche e approcci di trattamento il più possibile age-specific.

Il corso si articola in 8 moduli che in maniera schematica affronteranno le seguenti tematiche:

  • La prospettiva del Neurosviluppo applicata ai Disturbi dello Spettro Autistico;
  • La diagnosi categoriale e funzionale di “Disturbo dello Spettro Autistico”: l’inizio del trattamento
  • La rete della presa in carico: quali specificità per ogni età?
  • Linee guida generali per il trattamento degli ASD: i principali trattamenti evidence-based.
  • Il trattamento degli ASD nel corso della prima e seconda infanzia
  • Il trattamento degli ASD nel corso della fanciullezza
  • Il trattamento degli ASD nel corso dell’adolescenza
  • L’autismo in età adulta
Course

La recente pandemia ha messo in evidenza le criticità del SSN ed ancor di più le eterogenee procedure e terapie volte a contrastarlo. L’obiettivo del corso è mettere a frutto le diverse esperienze nazionali nei vari ambiti di intervento volte a delineare protocolli efficaci rispetto alle patologie da esso generato. Per dare una risposta alle esigenze diagnostiche e terapeutiche , il cardiologo, lo pneumologo e l’internista in genere  devono non solo conoscere le patologie e di conseguenza le L.G che si evolvono di continuo, ma devono padroneggiare le nuove metodiche che si vanno affermando in campo cardio-pneumologico. Basti pensare lo spazio che assume sempre più l’emodinamica in ambito cardiologico, e la NIV e l’endoscopia bronchiale in pneumologia. Il corso tratterà tutte le patologie in ambito cardio-pneumologico con le ultime novità in ambito terapeutico e diagnostico.

* Le lezioni saranno in parte registrate

Course

ATTUALMENTE LA MALATTIA VENOSA, PER SOTTOLINEARE LA SUA CRONICITÀ, SI CHIAMA COL TERMINE MALATTIA VENOSA CRONICA (MVC). UNO DEI CRITERI FONDAMENTALI SU CUI SI BASA LA MODERNA CURA DELLE VARICI È LA SCLEROMOUSSE. CHE, PUR UTILIZZANDO I MEDESIMI MEZZI SCLEROSANTI, È PIÙ EFFICACE GRAZIE ALLA STESSA SCHIUMA OTTENUTA CON SEMPLICITÀ, CHE RIMANE PIÙ A LUNGO SULLA PARETE DELLE VENE. L'EVOLUZIONE È STATA POSSIBILE GRAZIE ALL'INTRODUZIONE DELL'ECOCOLORDOPPLER CHE PERMETTE DI VEDERE LA SCHIUMA ENTRARE NEL SISTEMA VENOSO E SEGUIRNE LA SUA DIFFUSIONE. ESISTE POI LA POSSIBILITÀ DI EVITARE UNO STRIPPING CHIRURGICO DI UNA VENA GRANDE O PICCOLA SAFENA, EVITANDO TRAUMI E DEGENZE POICHÉ LA SCLEROMOUSSE LASCIA LIBERO QUASI SUBITO IL PAZIENTE. MA SEMPRE INDISPENSABILE LA CALZA ELASTICA DA USARE ALMENO UNA VENTINA DI GIORNI.

 

Course

Il corso intitolato “Il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) in una prospettiva life-span” si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di base e gli opportuni approfondimenti relativamente alle modalità di trattamento di tali disturbi all’interno di una prospettiva che tenga in considerazione le differenti sfide evolutive che nel corso dello sviluppo, fino all’età adulta, un individuo con ASD dovrebbe affrontare. Lo scopo del corso è migliorare la capacità dei partecipanti di utilizzare tecniche e approcci di trattamento il più possibile age-specific.

Il corso si articola in 8 moduli che in maniera schematica affronteranno le seguenti tematiche:

  • La prospettiva del Neurosviluppo applicata ai Disturbi dello Spettro Autistico;
  • La diagnosi categoriale e funzionale di “Disturbo dello Spettro Autistico”: l’inizio del trattamento
  • La rete della presa in carico: quali specificità per ogni età?
  • Linee guida generali per il trattamento degli ASD: i principali trattamenti evidence-based.
  • Il trattamento degli ASD nel corso della prima e seconda infanzia
  • Il trattamento degli ASD nel corso della fanciullezza
  • Il trattamento degli ASD nel corso dell’adolescenza
  • L’autismo in età adulta
Course

Materiale didattico per i soli corsisti dell'associazione RMP

Course

Giorno

Orario

Modulo

Docente

Ore e minuti

30/11/2020

17,15

Il trauma: dall' intersoggettività alla rete

Prof. Vincenzo Maria Romeo

0,15

30/11/2020

17,30

The neuronal mechanisms of consciousness and self and their alterations in depression

Prof. Georg Northoff

1,00

30/11/2020

18,30

Il trauma nei processi di innesco delle depressioni

Prof. Daniele La Barbera

0,30

30/11/2020

19,00

Dialogare con la paura: modelli di lettura psicodinamici

Prof. Gioacchino Lavanco

0,30

30/11/2020

19:30

Memoria e Trauma

Prof.ssa Rosa Spagnolo

0,30

30/11/2020

20:00

Tavola rotonda: TRAUMA E DEPRESSIONE:  DALLA CLINICA AI SIGNIFICATI PSICODINAMICI

Romeo V.M., Northoff G., La Barbera D., Lavanco G., Spagnolo R.

0,30

Originariamente di pertinenza delle discipline medico-chirurgiche, durante il XVIII sec. il termine  TRAUMA è stato usato in psichiatria e psicologia clinica per indicare l’effetto soverchiante di uno stimolo sulle capacità dell’individuo di farvi fronte.

I primi a parlare di traumatismo in senso psicologico furono Janet e Charcot. Secondo il filosofo e psichiatra francese Janet il trauma psicologico è un evento che, per le sue caratteristiche intrinseche, risulta “non integrabile” nel sistema psichico pregresso della persona, minacciando di frammentare la coesione mentale e pertanto potendo determinarne una “frattura” tale da determinarne una psicopatologia.

Il quadro  dei correlati psichiatrici dovuti ad un vissuto traumatico si ascrive nel DSM V alle categorie nosografiche del Disturbo reattivo dell’attaccamento, del Disturbo da impegno sociale disinibito, del Disturbo da stress post-traumatico (PTSD), del Disturbo da stress acuto e dei Disturbi dell’adattamento.

La descrizione del disturbo da stress post traumatico, quale entità nosografica maggiormente rappresentativa del cluster psicopatologico, non coglie però la dimensione evolutiva del trauma, limitandosi a collocarlo in un contesto temporale circoscritto: in funzione del vissuto pandemico dovuto al covid-19, appare ancor più necessario domandarsi quanto il danno pervasivo vissuto possa manifestarsi attraverso segni e modalità più complessi, innescando processi depressivi che possono incidere in maniera significativa su tracce epigenetiche sia di vissuto individuale che intersoggettive dell’ uomo.

Lunedì 30 Novembre 2020, dalle ore 17:30 alle ore 20:30

Gli  accessi  verranno  regolati  attraverso  l’iscrizione alla piattaforma e seguente iscrizione al corso, tramite autorizzazione dell’amministratore della piattaforma.

Sede fisica piattaforma:  E-COM srl, Via D. Marvasi 8, 89128 Reggio Calabria

Accesso: https://www.corsoecm.it

Crediti ECM assegnati: 4,5

Course

Corso on‐line su https://www.corsoecm.it 

06 Marzo 2021

Il corso accrediterà 9 crediti RCM

Accreditato per:

Logopedisti, Psicologi, TNPEE, Medico Chirurgo (Audiologia e foniatria, NPI, PEDIATRA, PSICHIATRA)

I temi per l’approfondimento e la supervisione sono i seguenti:

a)      diagnosi, valutazione e prognosi dei disturbi della fluenza

b)     potenziamento dell’adattamento emotivo dell’assistito

c)      scelta e implementazione dei training neuropsicologici

d)     intervento in età prescolare: il doppio compito; la coordinazione sociale; l’approccio comportamentale;  la consapevolezza della disfluenza nei percorsi di cura

e)      intervento in l’età scolare e oltre attraverso attività e tecniche quali: coordinazione sociale in lettura;   gesti di regolazione della scrittura; training di regolazione in eloquio autoprodotto ed altri training di timing; device ed elettromedicali utilizzabili per il recupero della fluenza

f)      percorsi di generalizzazione delle nuove abilità, a scuola, in homework e nella vita sociale, in funzione dell’età dell’assistito

(secondo l’approccio del dott. Mario D’Ambrosio)

ISCRIZIONE E QUOTA:

Per iscrizione entro il 30 Gennaio

Individuale: € 75,00 Gruppo (Minimo 3 operatori): € 65,00; 

Gruppo (minimo 6 operatori): € 60,00

dopo il 30 Gennaio 2021:

Incremento delle quote di 10,00€

PER L’AGEVOLAZIONE O CONFERMA POSTO E’ VINCOLANTE L’ISCRIZIONE E CONCOMITANTE VERSAMENTO QUOTA ISCRIZIONE FINO AD ESAURIMENTO POSTI

PAGAMENTO:

Coordinate Banca Monte Paschi di Siena R.C. Beneficiaria: E‐COM S.r.l. ‐ Iban: IT 37 V 01030 16300 000063294882

Indicare Corso e nome corsista iscritto. Inviare ricevuta bancaria via e‐mail ecm@e‐comitaly.it

 

Course

Corso ARM 1,2 livello, riservato agli iscritti della sesta edizione del 2020

Course

Corso ARM 1,2 livello, riservato agli iscritti della seconda edizione del 2020

Course

Accreditato con 50 crediti ecm,

Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento. In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio.

Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo,si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

QUOTE ISCRIZIONE

Entro il 10/01/2020

- Individuale: € 250,00 , - Gruppo (minimo 3): € 240,00 - Gruppo (minimo 6): € 230,00

 Dall’11/02/2020

QUOTE INCREMENTATE DI 20€

Quota Uditori: € 210,00

Per l’iscrizione è vincolante il concomitante pagamento della quota.

Modalità di versamento: - € 200,00 invio modulo iscrizione - Saldo entro il 15 Aprile

Programma

1 Modulo

- Presentazione del Corso e introduzione al 3° e 4 livello dell’Approccio Ritmico Motorio.

- Lavoro pratico sui prerequisiti dell’apprendimento della matematica e sulla scrittura dei numeri. Analisi e sintesi.

- Il ritmo della linea dei numeri.

- Laboratorio esperienziale sul sistema del numero: la “Piramide dei numeri” e il dettato di numeri a più cifre (transcodifica numerica).

- Qual è il più grande? Lavoro pratico sulla codifica semantica dei numeri.

- Muoversi “a colori” sulla linea dei numeri: dal sistema del numero a quello del calcolo.

- Alla scoperta dello zero silenzioso.

- L’uso del puntino e della virgola nella “Piramide dei numeri”.

- Leggere i numeri senza puntini: il trucco della mascherina.

                    

2 Modulo

- Drammatizzazione: dalla direzione orizzontale a quella verticale nell’addizione e nella sottrazione.

- Riporto e prestito.

- Usare i colori nelle quattro operazioni.

- Creare il “tabellinario” e svolgere la moltiplicazione a colori.

- La divisione e il “metodo della bottiglia”.

- Il criterio dell’opposizione applicato alle unità di misura: le equivalenze.

- Lessico e semantica dei problemi: le parole chiave.

- Scrivere e svolgere un problema per capirne tanti altri.

- Creazione degli strumenti compensativi personalizzati.

3 Modulo

- Dalla strutturazione della frase alla comprensione del testo (prima parte): le nove parti del discorso e l’espansione della frase minima.

- Dalla strutturazione della frase alla comprensione del testo (seconda parte): le domande colorate e la frase semplice.

- Dalla strutturazione della frase alla comprensione del testo (terza parte): le caselle colorate e le frasi complesse.

- “Se io sarei?”: le tre regole della concordanza dei tempi.

 

4 Modulo

- “Ho scritto le frasi, ora scrivo un testo”: la progressione didattica.

- Il metodo di studio ARM (1): sottolineatura e riduzione di un testo.

- Il metodo di studio ARM (2) – a ognuno il suo strumento: dalla mappa muta alla sintesi parlante.

- Creazione degli strumenti compensativi personalizzati.

- Il metodo di studio ARM (3) a scuola e a casa.

 

Compilazione del questionario ECM entro tre giorni dalla data di fine corso.

Course

RISERVATO AGLI ISCRITTI CORSO NAPOLI - MARCHE

Lavoro sulle competenze metafonologiche e fonologiche con approccio analitico; sviluppo delle competenze grafo‐motorie con la presentazione della struttura dei “tre piani”; incremento delle abilità di discriminazione fonologica e di manipolazione del materiale fonemico; associazione di pattern motori alla scrittura e alla lettura di sillabe dirette e inverse; training specifico sulla manipolazione del materiale sillabico; introduzione di pattern grafici e motori, sia nella scrittura che nella lettura, per gli item composti da due consonanti e da tre consonanti; sintesi sillabica orale e scritta con associazione di pattern motori e grafici alle parole bisillabiche; applicazione dell’uso dei pattern motori e grafici anche alle parole polisillabiche, sia nella scrittura che nella lettura; uso dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di parole fonologicamente e ortograficamente complesse; applicazioni dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di frasi e brani; incremento dei parametri di correttezza e rapidità nella lettura; rinforzo della memoria di lavoro attraverso proposte ludico‐motorie con materiale strutturato o autoprodotto.

Il Corso è a numero chiuso. Le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine di arrivo presso la Segreteria Organizzativa. Non saranno prese in considerazione le schede che perverranno senza il relativo pagamento. Le domande in esubero potranno essere inserite nelle edizioni successive. Prima di effettuare il bonifico è obbligatorio contattare l’info ‐ line per verificare la possibilità di essere inseriti nel corso prescelto. Il mancato raggiungimento del numero minimo dei corsisti potrà comportare l’annullamento del corso. E’ obbligatorio frequentare il corso per il rilascio dei crediti formativi e dell’attestato. Il sopravvenire di problemi che impediscano di partecipare al corso dovrà essere comunicato alla Segreteria Organizzativa o all’info‐line almeno 30 giorni prima della data fissata per l’evento; la comunicazione non comporterà la restituzione della quota d’iscrizione ma lo spostamento del corsista all’evento successivo, defalcato il 50% della quota. Superato predettoo periodo la quota sarà fatturata e non sarà possibile il rimborso. Prima di effettuare il bonifico accertarsi della disponibilità di posti e della data e luogo di svolgimento del corso.

Date Corso on-line:

22 - 23 Maggio 2021

Course

Il Corso è riservato a Terapisti ed Esperti ARM ed è a numero chiuso.
Le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine di arrivo presso la Segreteria Organizzativa. Non saranno prese in considerazione le schede che perverranno senza il relativo pagamento. Il mancato raggiungimento del numero minimo dei corsisti potrà comportare l’annullamento del corso. E’ obbligatorio frequentare il corso per il rilascio dei crediti formativi e dell’attestato.
Il sopravvenire di problemi che impediscano di partecipare al corso dovrà essere comunicato alla Segreteria Organizzativa o all’info‐line almeno 30 giorni prima della data fissata per l’evento. Superato predetto periodo la quota sarà fatturata e non sarà possibile il rimborso.
Prima di effettuare il bonifico accertarsi della disponibilità di posti. 

Programma sabato 13 febbraio: 

Ore 10.00 - Aggiornamento sul Metodo ARM di 3° e 4° livello (facoltativo, senza crediti, aperto solo ai Terapisti ed Esperti ARM di 3° e 4° livello)

 Ore 13.00 - Pausa.

 Ore 14.00 - Aggiornamento sul Metodo ARM di 1° e 2° livello.

  • Presentazione del Corso.
  • Presentazione del Manuale ARM di 1°e 2° livello e del corso ARM di Livello 0.
  • Novità introdotte nella compilazione del quaderno ARM.
  • Brani e materiali allegati al Manuale.
  • Pausa
  • Competenze metafonologiche e fonologiche: nuovi strumenti ARM.
  • Lettura battuta: esercitazioni pratiche e “Battutiadi”.

 

Programma domenica 14 febbraio: 

Ore 9.00 - Aggiornamento sul Metodo ARM di 1° e 2° livello

  •   Il rapporto terapista-scuola-famiglia.
  •   Il bambino e gli strumenti compensativi e dispensativi.
  •   Pausa
  •   Ortografia: dalla lettura personalizzata all’autocorrezione.
  •   Analisi delle funzioni esecutive stimolate nei vari step del Metodo ARM.

Ore 13.15 - Pausa pranzo.

Ore 14.15 - Aggiornamento sul Metodo ARM di 1° e 2° livello

  • Casi clinici e strumenti impiegati.
  • Ideazione di esercizi e ricorso al role playing.
  • Chiusura del Corso

 

Tutor online: Log. Dr.ssa Chiara Bonavita

Iscrizione entro il 31/10/2020

€ 125,00

Iscrizione dopo il 31/10/2020

€ 150,00

Course

CORSO RISERVATO ISCRITTI ALLA PRIMA E SECONDA EDIZIONE ROMA

Lavoro sulle competenze metafonologiche e fonologiche con approccio analitico; sviluppo delle competenze grafo‐motorie con la presentazione della struttura dei “tre piani”; incremento delle abilità di discriminazione fonologica e di manipolazione del materiale fonemico; associazione di pattern motori alla scrittura e alla lettura di sillabe dirette e inverse; training specifico sulla manipolazione del materiale sillabico; introduzione di pattern grafici e motori, sia nella scrittura che nella lettura, per gli item composti da due consonanti e da tre consonanti; sintesi sillabica orale e scritta con associazione di pattern motori e grafici alle parole bisillabiche; applicazione dell’uso dei pattern motori e grafici anche alle parole polisillabiche, sia nella scrittura che nella lettura; uso dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di parole fonologicamente e ortograficamente complesse; applicazioni dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di frasi e brani; incremento dei parametri di correttezza e rapidità nella lettura; rinforzo della memoria di lavoro attraverso proposte ludico‐motorie con materiale strutturato o autoprodotto.

Il Corso è a numero chiuso. Le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine di arrivo presso la Segreteria Organizzativa. Non saranno prese in considerazione le schede che perverranno senza il relativo pagamento. Le domande in esubero potranno essere inserite nelle edizioni successive. Prima di effettuare il bonifico è obbligatorio contattare l’info ‐ line per verificare la possibilità di essere inseriti nel corso prescelto. Il mancato raggiungimento del numero minimo dei corsisti potrà comportare l’annullamento del corso. E’ obbligatorio frequentare il corso per il rilascio dei crediti formativi e dell’attestato. Il sopravvenire di problemi che impediscano di partecipare al corso dovrà essere comunicato alla Segreteria Organizzativa o all’info‐line almeno 30 giorni prima della data fissata per l’evento; la comunicazione non comporterà la restituzione della quota d’iscrizione ma lo spostamento del corsista all’evento successivo, defalcato il 50% della quota. Superato predettoo periodo la quota sarà fatturata e non sarà possibile il rimborso. Prima di effettuare il bonifico accertarsi della disponibilità di posti e della data e luogo di svolgimento del corso.

Date Corso on-line:

10 - 11 Aprile 2021

Course

CORSO RISERVATO AGLI ISCRITTI CORSO PALERMO

Lavoro sulle competenze metafonologiche e fonologiche con approccio analitico; sviluppo delle competenze grafo‐motorie con la presentazione della struttura dei “tre piani”; incremento delle abilità di discriminazione fonologica e di manipolazione del materiale fonemico; associazione di pattern motori alla scrittura e alla lettura di sillabe dirette e inverse; training specifico sulla manipolazione del materiale sillabico; introduzione di pattern grafici e motori, sia nella scrittura che nella lettura, per gli item composti da due consonanti e da tre consonanti; sintesi sillabica orale e scritta con associazione di pattern motori e grafici alle parole bisillabiche; applicazione dell’uso dei pattern motori e grafici anche alle parole polisillabiche, sia nella scrittura che nella lettura; uso dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di parole fonologicamente e ortograficamente complesse; applicazioni dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di frasi e brani; incremento dei parametri di correttezza e rapidità nella lettura; rinforzo della memoria di lavoro attraverso proposte ludico‐motorie con materiale strutturato o autoprodotto.

Il Corso è a numero chiuso. Le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine di arrivo presso la Segreteria Organizzativa. Non saranno prese in considerazione le schede che perverranno senza il relativo pagamento. Le domande in esubero potranno essere inserite nelle edizioni successive. Prima di effettuare il bonifico è obbligatorio contattare l’info ‐ line per verificare la possibilità di essere inseriti nel corso prescelto. Il mancato raggiungimento del numero minimo dei corsisti potrà comportare l’annullamento del corso. E’ obbligatorio frequentare il corso per il rilascio dei crediti formativi e dell’attestato. Il sopravvenire di problemi che impediscano di partecipare al corso dovrà essere comunicato alla Segreteria Organizzativa o all’info‐line almeno 30 giorni prima della data fissata per l’evento; la comunicazione non comporterà la restituzione della quota d’iscrizione ma lo spostamento del corsista all’evento successivo, defalcato il 50% della quota. Superato predettoo periodo la quota sarà fatturata e non sarà possibile il rimborso. Prima di effettuare il bonifico accertarsi della disponibilità di posti e della data e luogo di svolgimento del corso.

Date Corso on-line:

20 - 21 Febbraio 2021

Course

Il corso ha il fine di approfondire dettagliatamente gli aspetti relativi ai prerequisiti della letto-scrittura.
Partendo dall'impostazione della corretta impugnatura, sarà proposta la progressione didattica necessaria a sviluppare le abilità propedeutiche all'acquisizione della lettoscrittura.
Attraverso le esercitazioni pratiche e le attività dominio-specifiche, sarà proposto un lavoro mirato sulle funzioni esecutive, al fine di verificare che il bambino possa accedere alle attività previste nel 1° e 2° livello del Metodo ARM.

Iscrizione entro il 31/10/2020
€ 60,00


Iscrizione dopo il 31/10/2020
€ 70,00

Course

Il corso si propone di formare i partecipanti in senso teorico e pratico sulla valutazione, la presa in carico e il trattamento logopedici dei soggetti che presentano disturbi fonologici in età evolutiva. Nel corso degli anni gli studi hanno dimostrato come la classificazione americana (Dodd) sia maggiormente adeguata in riferimento a quanto osservato nella clinica. Il passaggio al DSM – 5, avvenuto nel 2013, ha marcato la suddivisione tra i Disturbi di Linguaggio e i Disturbi Fonetico-fonologici (Speech and Sound Disorders). La letteratura sull’argomento (Shriberg, Bowen) ha affrontato all’interno di tali categorie anche quadri francamente motori, quali la Disartria e la Disprassia Verbale. Il corso vuole affrontare le tematiche esposte per proporre le procedure valutative più esaustive, in grado di cogliere le abilità di vari settori coinvolti nelle abilità fonetico‐fonologiche, soprattutto a livello di valutazione differenziale. Il modulo rivolto al trattamento illustra le varie tecniche che afferiscono ai tre training principali: quello percettivo, quello motorio e quello cognitivo‐linguistico, illustrati mediante protocolli, esempi e casi clinici. Viene descritto anche il trattamento maggiormente appropriato per il Disordine Fonologico Inconsistente, delineando sinteticamente gli elementi differenziali rispetto alla CAS/DVE. Nell’ultima parte del corso, dedicata essenzialmente alle evidenze circa il trattamento e al continuum tra disturbo fonologico e Disturbo Specifico dell’Apprendimento, vengono illustrate la letteratura internazionale sull’argomento e le novità nel campo dei predittori, non più legati prevalentemente alle sole abilità metafonologiche, ma anche a campi di abilità esplorati e studiati più recentemente, quali il Rapid Automatized Naming – RAN anche prescolare.

Responsabile scientifica Dr.ssa Renata Salvadorini

Giornate Corso: 

05 - 06 - 19 - 20 Giugno 2021

Orari:

09:00 - 11:00  /  11:15 - 13:15  /  14:30 - 16:30  /  16:45 - 19:15

 

Quote:  

Quota iscrizione: individuale: € 350,00

Quota iscrizione gruppo: € 320,00 

Course

Dal punto di vista descrittivo i DPL rappresentano un insieme di quadri caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit può interessare una o più componenti linguistiche.

Si evidenzieranno le interrelazioni tra quadri e tipologie che presentano bilanci logopedici peculiari,  che saranno osservati in alcuni casi clinici presentati dalla docente mediante videoregistrazioni. Verranno esaminati parametri di tipo quantitativo LME, e qualitativo come ad esempio fasi specifiche ed evolutive. Verrà descritta la griglia per l’analisi del linguaggio spontaneo, in uso per l’inquadramento di livello e il monitoraggio in corso di trattamento e non, del livello morfosintattico di produzione.

All'interno del secondo modulo, interamente dedicato al trattamento, vengono illustrate le procedure riabilitative dedicate al disturbo di comprensione e produzione morfosintattici e al lessico. Vengono utilizzati i protocolli del trattamento supportati da esempi di casi clinici e videoregistrazioni.

Docente e responsabile scientifica: Dott.ssa Renata Salvadorini 

Date: 16 - 17 - 30 - 31 Gennaio 2021

Orari

09:00 - 11:00  /  11:15 - 13:15  /  14:30 - 16:30  /  16:45 - 19:15

Quote iscrizione: 

Individuale: 350,00€

Gruppo: 330,00€

Course

Introduzione

L’emergenza nuovo Coronavirus ha cambiato radicalmente il modo in cui i medici affrontano una parte sostanziale della loro professione e della loro formazione professionale. Webinar, FAD: ecco i nuovi termini che sostituiscono il caro e vecchio “congresso scientifico”. La parola d’ordine in questo periodo è digitale. Perché ai tempi di coronavirus anche l’aggiornamento scientifico è chiamato ad adattarsi alle nuove regole, a riconvertirsi, al meno momentaneamente, per rispettare le cosidette “norme anticontagio”. Quindi anche l’informazione ora viaggia sul web, tramite fad e webinar, organizzati per continuare a sostenere la necessità di aggiornamento e formazione medica. 

Per questo motivo, è sempre più importante conoscere le modalità di funzionamento del mondo digitale, uno spazio che ha regole ben precise e sistemi di funzionamento che regolano il modo in cui si comunica e in cui si accede alle informazioni.
Dal punto di vista del paziente, lo spazio digitale è diventato ormai il primo punto di accesso alle informazioni cliniche. I cittadini accedono ai contenuti riguardanti la loro salute utilizzando come mediatori gli algoritmi dei motori di ricerca e dei social network. Ecco perché per i pediatri è indispensabile conoscere i meccanismi che regolano lo spazio digitale e le relazioni che prendono forma all’interno di esso.

 

Descrizione del corso

Il corso illustra tutte quelle caratteristiche di base dello spazio digitale che hanno a che fare con l’esercizio della professione medica. A partire dagli algoritmi dei motori di ricerca, passando per i social network, il corso prende in esame l’evoluzione del rapporto medico-paziente e i rischi delle fake news per la salute pubblica. Il corso offre ai partecipanti un set di strumenti pratici da utilizzare nella pratica quotidiana e nelle relazioni con i pazienti.

Course

Corso Coping Power Program riservato agli iscritti Associazione Parresia

Course

ISCRIZIONI CHIUSE

Il Coping Power Program è un intervento manualizzato per la gestione e il controllo della rabbia per bambini ed adolescenti in età compresa dai 7 ai 14 anni. Originariamente previsto per l'applicazione nel contesto scolastico, può essere utilizzato anche in contesti clinici individuali e/o di gruppo. Tale programma di trattamento ha il suo razionale teorico nel modello socio-cognitivo di Dodge e, oltre al lavoro in setting di gruppo con i bambini e ragazzi, prevede sessioni di parent training di gruppo per i loro genitori. Diversi studi hanno dimostrato che è efficace nel ridurre i comportamenti aggressivi dei bambini ed adolescenti sia a casa che a Scuola e nel prevenire l'abuso di sostanze alla fine dell'intervento e ad un follow-up di un anno. Il programma si articola in un percorso per bambini/adolescenti e uno per i genitori:  Coping Power bambini ed adolescenti: il programma prevede l'utilizzo di tecniche cognitivo-comportamentali ed attività mirate a promuovere le capacità di autoregolazione e monitoraggio delle proprie emozioni e del proprio comportamento, di perseguimento degli obiettivi personali, di organizzazione dello studio, di perspective taking, di problem solving e di resistenza alla pressione dei pari 

Coping Power per genitori: si affrontano questioni relative alla modulazione dello stress, all'utilizzo di appropriate pratiche educative e all'incremento del benessere e al miglioramento della comunicazione familiare

Course

Corso strutturato in due weekend (con la possibilità di estenderlo a tre) è accreditato con 50 crediti ecm. 

Calendario evento:

10,11 Ottobre e 07,08 Novembre ( nel caso di tre weekend 14,15 Novembre)

Orari con due weekend: 09:00 - 11:00 / 11:15 - 13:15  14:30 - 16:30 / 16:45 - 18:45

Orari con tre weekend: Sabato:15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00 Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote: 350,00€ individuale, 330,00€ Gruppo (minimo tre partecipanti), 320,00€ con prelazione.

Responsabile Dott.ssa Renata Salvadorini

Dal punto di vista descrittivo i DPL rappresentano un insieme di quadri caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit può interessare una o più componenti linguistiche.

Si evidenzieranno le interrelazioni tra quadri e tipologie che presentano bilanci logopedici peculiari,  che saranno osservati in alcuni casi clinici presentati dalla docente mediante videoregistrazioni. Verranno esaminati parametri di tipo quantitativo LME, e qualitativo come ad esempio fasi specifiche ed evolutive. Verrà descritta la griglia per l’analisi del linguaggio spontaneo, in uso per l’inquadramento di livello e il monitoraggio in corso di trattamento e non, del livello morfosintattico di produzione.

All'interno del secondo modulo, interamente dedicato al trattamento, vengono illustrate le procedure riabilitative dedicate al disturbo di comprensione e produzione morfosintattici e al lessico. Vengono utilizzati i protocolli del trattamento supportati da esempi di casi clinici e videoregistrazioni.

Course

Accreditato con 36 crediti ecm, quota di iscrizione 90,00€, Rivolto a professionisti sanitari (

Logopedisti, Psicologi, TNPEE, Medico Chirurgo (Audiologia e foniatria, NPI, Pediatria,Psicoterapia)

 e non (pedagogisti, insegnanti ecc) 

il corso si sviluppa in due weekend:

26,27 Settembre e 17,18 Ottobre

Orari: Sabato - 16:00 - 18:00 / 18:15 - 20:15 / Domenica - 09:00 - 11:00 / 11:15 - 13:15

Descrizione corso:

Un corso teorico-pratico per clinici sviluppato nell’ottica cognitivo-comportamentale, che convoglia nel trattamento dei disturbi della fluenza numerosi contributi provenienti da diverse discipline.

Un percorso attraverso ottiche diverse, che integra le teorie più strettamente psicolinguistiche,  con i diversi e importantissimi apporti teorici della psicologia cognitiva sperimentale e degli altri settori delle neuroscienze, per inquadrare la fluenza alla luce dei più recenti studi su:

  • l’azione del sistema attentivo ed esecutivo nel controllo e la compensazione della fluenza;
  • la modularità gerarchica della mente;
  • il rapporto che intercorre tra il sistema dei neuroni specchio e il linguaggio;
  • l’influenza che il sistema nervoso autonomo esercita sulla voce umana;
  • i livelli di consapevolezza che i bambini  hanno della propria disfluenza;
  • i meccanismi che aiutano il clinico nell’intervento precoce.

L’approccio originale del docente mette a fuoco le nuove prospettive per curare la balbuzie e il cluttering con training neuropsicologici avanzati, con tecniche cognitive e comportamentali e con i programmi di trasferimento e generalizzazione, anche con interventi a distanza, finalizzati all’automatizzazione delle abilità e all’adattamento emotivo. Il tutto puntualmente illustrato nella didattica e riportato nelle esercitazioni illustrate, da svolgere tra una sessione e l’altra, per aiutare il clinico nella scelta e nell’impostazione dei trattamenti più adatti all’età e alle caratteristiche cognitive ed emotive dei propri assistiti.

Il partecipante alla fine delle giornate potrà scaricare delle dispense e guide come riepilogo della giornata ed approfondimento.

Course

ISCRIZIONI CORSO CHIUSE

DISPONBILITA' NELLA SECONDA EDIZIONE

Dal punto di vista descrittivo i DPL rappresentano un insieme di quadri caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit può interessare una o più componenti linguistiche.

Si evidenzieranno le interrelazioni tra quadri e tipologie che presentano bilanci logopedici peculiari,  che saranno osservati in alcuni casi clinici presentati dalla docente mediante videoregistrazioni. Verranno esaminati parametri di tipo quantitativo LME, e qualitativo come ad esempio fasi specifiche ed evolutive. Verrà descritta la griglia per l’analisi del linguaggio spontaneo, in uso per l’inquadramento di livello e il monitoraggio in corso di trattamento e non, del livello morfosintattico di produzione.

All'interno del secondo modulo, interamente dedicato al trattamento, vengono illustrate le procedure riabilitative dedicate al disturbo di comprensione e produzione morfosintattici e al lessico. Vengono utilizzati i protocolli del trattamento supportati da esempi di casi clinici e videoregistrazioni.

Docente e responsabile scientifica: Dott.ssa Renata Salvadorini 

Date: 18,19 Luglio, 29,30 Agosto, 19,20 Settembre

Orari

Sabato: 15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00

Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote iscrizione: 

Individuale: 350,00€

Gruppo: 330,00€

Course

Il Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento.

In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio. Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo, si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

Course

Il Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento.

In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio. Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo, si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

Course

Il corso si propone di formare i partecipanti in senso teorico e pratico sulla valutazione, la presa in carico e il trattamento logopedici dei soggetti che presentano disturbi fonologici in età evolutiva. Nel corso degli anni gli studi hanno dimostrato come la classificazione americana (Dodd) sia maggiormente adeguata in riferimento a quanto osservato nella clinica. Il passaggio al DSM – 5, avvenuto nel 2013, ha marcato la suddivisione tra i Disturbi di Linguaggio e i Disturbi Fonetico-fonologici (Speech and Sound Disorders). La letteratura sull’argomento (Shriberg, Bowen) ha affrontato all’interno di tali categorie anche quadri francamente motori, quali la Disartria e la Disprassia Verbale. Il corso vuole affrontare le tematiche esposte per proporre le procedure valutative più esaustive, in grado di cogliere le abilità di vari settori coinvolti nelle abilità fonetico‐fonologiche, soprattutto a livello di valutazione differenziale. Il modulo rivolto al trattamento illustra le varie tecniche che afferiscono ai tre training principali: quello percettivo, quello motorio e quello cognitivo‐linguistico, illustrati mediante protocolli, esempi e casi clinici. Viene descritto anche il trattamento maggiormente appropriato per il Disordine Fonologico Inconsistente, delineando sinteticamente gli elementi differenziali rispetto alla CAS/DVE. Nell’ultima parte del corso, dedicata essenzialmente alle evidenze circa il trattamento e al continuum tra disturbo fonologico e Disturbo Specifico dell’Apprendimento, vengono illustrate la letteratura internazionale sull’argomento e le novità nel campo dei predittori, non più legati prevalentemente alle sole abilità metafonologiche, ma anche a campi di abilità esplorati e studiati più recentemente, quali il Rapid Automatized Naming – RAN anche prescolare.

Responsabile scientifica Dr.ssa Renata Salvadorini

Giornate Corso: 20,21 Giugno, 05,06,12,13 Settembre

Orari

Sabato:15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00

Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote:  

Quota iscrizione: individuale: € 330,00

Quota iscrizione gruppo: € 320,00 

 

Course

Il Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento.

In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio. Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo, si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

Course

Corso riservato ai soci del centro di psicoanalisi Romano, una volta registrati, alla piattaforma, cliccare iscrivimi ed attendere sulla propria e-mail la conferma di iscrizione. Confermata la sua iscrizione, potrà accedere al corso. Tra i vari file troverà una linea guida che le indicherà come accedere alla lezione on-line.

per info ed assistenza ecm@e-comitaly.it e 3936848466

Course

ISCRIZIONI 1 EDIZIONE CHIUSE

ACCEDERE ALLA SECONDA EDIZIONE

Un corso teorico-pratico per clinici sviluppato nell’ottica cognitivo-comportamentale, che convoglia nel trattamento dei disturbi della fluenza numerosi contributi provenienti da diverse discipline.

Distribuito in 6 lezioni on-line, della durata di circa 2 ore, l'evento è stato accreditato con 36 crediti. Oltre le lezioni on-line il corsista potrà approfondire le lezioni grazie alla presenza di appunti in pdf che saranno disponibili sulla piattaforma alla fine di ogni lezione,

12 Giugno (18:30 - 20:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 18:00

13 Giugno (17:30 - 19:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 17:00

19 Giungo (18:30 - 20:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 18:00

20 Giugno (17:30 - 19:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 17:00

26 Giugno (18:30 - 20:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 18:00

27 Giugno (17:30 - 19:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 17:00

Quota 90,00€

Un percorso attraverso ottiche diverse, che integra le teorie più strettamente psicolinguistiche,  con i diversi e importantissimi  apporti teorici della psicologia cognitiva sperimentale e degli altri settori delle neuroscienze, per inquadrare la fluenza alla luce dei più recenti studi su: - l’azione del sistema attentivo ed esecutivo nel controllo e la compensazione della fluenza; - la modularità gerarchica della mente; - il rapporto che intercorre tra il sistema dei neuroni specchio e il linguaggio; - l’influenza che il sistema nervoso autonomo esercita sulla voce umana; - i livelli di consapevolezza che i bambini  hanno della propria disfluenza; - i meccanismi che aiutano il clinico nell’intervento precoce. L’approccio originale del docente mette a fuoco le nuove prospettive per curare la balbuzie e il cluttering con training neuropsicologici avanzati, con tecniche cognitive e comportamentali e con i programmi di trasferimento e generalizzazione, anche con interventi a distanza, finalizzati all’automatizzazione delle abilità e all’adattamento emotivo. Il tutto puntualmente illustrato nella didattica e riportato nelle esercitazioni illustrate, da svolgere tra una sessione e l’altra, per aiutare il clinico nella scelta e nell’impostazione dei trattamenti più adatti all’età e alle caratteristiche cognitive ed emotive dei propri assistiti.

Course

SCARICA LINEA GUIDA ACCESSO E REGISTRAZIONE

Course