CORSI IN DIRETTA WEB

L’approccio ai disturbi di fluenza del dott. D’Ambrosio è stato sviluppato in un’ottica cognitivo-comportamentale, e convoglia nel trattamento dei disturbi della fluenza numerosi contributi provenienti da più discipline. Esso integra le teorie più strettamente psicolinguistiche con i diversi e importantissimi apporti teorici della psicologia cognitiva sperimentale, nonché degli altri settori delle neuroscienze. Ai fini formativi e clinici, vengono approfondite tematiche quali: - l’azione del sistema attentivo ed esecutivo nel controllo e la compensazione della fluenza; - la modularità gerarchica della mente; - il rapporto che intercorre tra il sistema dei neuroni specchio e il linguaggio; - l’influenza che il sistema nervoso autonomo esercita sulla voce umana; - la consapevolezza della disfluenza in età infantile; - i meccanismi che aiutano il clinico nell’intervento precoce. Nel complesso dei moduli formativi, tali argomenti sono tutti puntualmente illustrati nella didattica e riportati nelle esercitazioni proposte. Il percorso, strutturato su più livelli di approfondimento, accompagna il professionista nella scelta e nell’impostazione dei protocolli di trattamento più adatti all’età e alle caratteristiche cognitive ed emotive dei propri assistiti, incluse condizioni di deficit cognitivi e comorbilità con altri disturbi del neurosviluppo. Ne contesto dell’iter formativo complessivo, i moduli “Focus on”, costituiscono i programmi avanzati per professionisti già introdotti all’approccio. In questa edizione, il primo modulo monotematico verterà sull’uso del paradigma del doppio compito per impostare training neuropsicologici efficaci per l’apprendimento della fluenza verbale. Il secondo modulo approfondirà invece l’argomento dei disturbi della fluenza in comorbilità con altri disturbi, con particolare attenzione ai disturbi del neurosviluppo.

CORSO ONLINE

24 - 25 Settembre - 08 Ottobre 2022

Sabato 24 Settembre e 08 Ottobre dalle ore 14:30 - 19:45

Domenica 25 Settembre dalle ore 08:30 - 13:45

Crediti ECM 25,5 

 

Corso di Formazione a Distanza (FAD) S I N C R O N A


Date corso:  29/04 - 27/05 - 23/09 - 21/10 - 18/11

Orario: 21:00 – 22:20

Crediti ECM 9

Il corso intitolato “Il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) in una prospettiva life-span” si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di base e gli opportuni approfondimenti relativamente alle modalità di riconoscimento precoce (1), diagnosi (2) e trattamento (3) di tali disturbi all’interno di una prospettiva che tenga in considerazione le differenti sfide evolutive che nel corso dello sviluppo, fino all’età adulta, un individuo con ASD dovrebbe affrontare. Una parte del corso, inoltre, sarà specificamente dedicata alle anomalie della sfera sensoriale ed emotiva (4), da considerare come una delle chiavi principali per comprendere e trattare l’autismo.

Dalla valutazione diagnostica e funzionale, alla stesura e verifica degli obiettivi, il corso tratterà delle diverse fasi che caratterizzano il percorso terapeutico e riabilitativo di un bambino/adolescente con autismo e di come monitorare l’efficacia dell’intervento. Sarà inoltre trattato l’argomento degli obiettivi del trattamento ed in particolare su quali domini evolutivi intervenire e quali strumenti/strategie utilizzare.

Il corso darà particolare risalto all’ottica neuroevolutiva. Le evidenze che provengono dalla ricerca, infatti, ci informano dell’importanza di considerare le caratteristiche neuro-biologiche come elementi determinanti nella scelta degli strumenti di diagnosi e degli interventi più appropriati. L’obiettivo a cui si mira con l’adozione dell’ottica del neurosviluppo è quello di fornire strumenti e conoscenze che possano aiutare l’operatore a individuare i profili sensoriali e di regolazione delle emozioni che caratterizzano le persone autistiche e definire al meglio le strategie da utilizzare durante l’intervento.

PER ISCRIVERSI

1)      Registrarsi su https://www.e-comitaly.it;

2)      Iscriversi al corso FAD: asincrono conoscere l’autismo ........

3)      Attendere conferma iscrizione;

OPPURE CLICCARE SU ISCRIVIMI

Data Inizio Corso  07/02/2022

Data Fine Corso 25/12/2022

Crediti ECM 50

La capacità di regolazione sensoriale e di integrazione delle emozioni rappresenta uno dei fattori evolutivi di maggior rilievo nel determinare il comportamento e l’adattamento all’ambiente. A partire dalla nascita e per tutto il corso dell’età evolutiva, il bambino ed in seguito l’adolescente apprendono attraverso le interazioni con l’ambiente e la relazione con le figure significative a regolare i processi sensoriali, le emozioni e le risposte comportamentali conseguenti. Regolare significa conoscere, riconoscere e classificare gli stimoli, siano essi interni o esterni, e organizzare una risposta adattiva ad essi. Lo studio di tali processi nello sviluppo tipico ha fornito negli ultimi decenni numerose informazioni utili ad integrare la conoscenza della natura e delle caratteristiche delle varie forme di sviluppo atipico, oggi raggruppate all’interno della categoria dei Disturbi del Neurosviluppo, implementando all’interno dei programmi di trattamento forme di intervento mirate a ridurre l’impatto di anomalie sensoriali e di regolazione emotiva sul comportamento e sull’apprendimento.

 Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti una conoscenza approfondita riguardo lo sviluppo in infanzia e adolescenza dei processi di regolazione ed integrazione sensoriale e delle emozioni, all’interno di traiettorie di sviluppo sia tipiche che atipiche. In un percorso che va dalla teoria alla clinica, saranno trattate nel corso le implicazioni per la diagnosi ed il trattamento. Il focus sarà posto sui Disturbi del Neurosviluppo e sul ruolo che l’alterazione dei processi di regolazione ha sull’esordio e l’evoluzione di tali disturbi.

 

 

18 - 19 Giugno 2022

Sabato 18: 13:30 - 16:00 / 16:15—18:15 / 18:30 - 20:30

Domenica 19: 09:00—11:00 / 11:15 - 14:30

 

L'ISCRIAZIONE AL CORSO COMPRENDE L’ACCESSO GRATUITO AL CORSO FAD ASINCRONO

“Conoscere L’Autismo: dalla diagnosi al trattamento” Focus sulle anomalie della sfera sensoriale e delle emozioni”

Crediti ECM 68*

La letteratura internazionale e nazionale evidenzia come i disturbi della comprensione linguistica siano significativamente diffusi nella popolazione clinica in età evolutiva e tendono spesso a risultare persistenti anche quando sono oggetto di trattamento riabilitativo. Nonostante ciò attualmente rappresentano una realtà clinica sottostimata, sia in termini di valutazione che in termini di presa in carico, non soltanto nel caso dei Disturbi Primari del Linguaggio ma anche nei Disturbi del Neurosviluppo come il Disturbo dello Spettro Autistico. Gli obiettivi del corso, quindi, sono quelli di fornire una panoramica degli studi che riguardano questo settore e di evidenziare i percorsi di valutazione e trattamento maggiormente idonei, tenendo in considerazione anche le caratteristiche del quadro clinico funzionale generale.

ONLINE

24 Settembre 2022 dalle ore 09:00 alle ore 18:00

CREDITI ECM 9

Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono acquisire competenze in ambito segretariale, con specifico focus in ambito sanitario.

Morfosintattici.pngMorfosintattici.png

ISCRIZIONI CORSO CHIUSE

DISPONBILITA' NELLA SECONDA EDIZIONE

Dal punto di vista descrittivo i DPL rappresentano un insieme di quadri caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit può interessare una o più componenti linguistiche.

Si evidenzieranno le interrelazioni tra quadri e tipologie che presentano bilanci logopedici peculiari,  che saranno osservati in alcuni casi clinici presentati dalla docente mediante videoregistrazioni. Verranno esaminati parametri di tipo quantitativo LME, e qualitativo come ad esempio fasi specifiche ed evolutive. Verrà descritta la griglia per l’analisi del linguaggio spontaneo, in uso per l’inquadramento di livello e il monitoraggio in corso di trattamento e non, del livello morfosintattico di produzione.

All'interno del secondo modulo, interamente dedicato al trattamento, vengono illustrate le procedure riabilitative dedicate al disturbo di comprensione e produzione morfosintattici e al lessico. Vengono utilizzati i protocolli del trattamento supportati da esempi di casi clinici e videoregistrazioni.

Docente e responsabile scientifica: Dott.ssa Renata Salvadorini 

Date: 18,19 Luglio, 29,30 Agosto, 19,20 Settembre

Orari

Sabato: 15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00

Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote iscrizione: 

Individuale: 350,00€

Gruppo: 330,00€