Per iscriversi ai corsi è necessario registrarsi alla FAD. Per i corsi non gratuiti l'iscrizione è vincolata alla conferma di avvenuto pagamento.La registrazione al sito è indispensabile per poter richiedere la partecipazione ai corsi. La conferma di abilitazione  sarà inviata alla e-mail inserita in fase di registrazione in maniera da poter accedere alla FAD con le proprie credenziali (username e password).



Skip course categories

Skip available courses

Available courses

“LEZIONI DI FISIOTERAPIA INTEGRATA MULTIDISCIPLINARE”, accreditato con 25,5 crediti ecm, è un progetto finalizzato alla presentazione, nonché eziopatogenesi  e trattamento riabilitativo di alcune patologie. La caratteristica di questa formazione è basata però principalmente sullo studio di come integrare i molti aspetti disciplinari della Fisioterapia.

il materiale didattico fornito è frutto sia di recenti studi sia di studi classici rivisitati. Il tutto è correlato da slide e da argomenti che si interfacciano ad indirizzi web, youtube, presso i quali si possono visionare dei video esplicativi riferiti a pratica manuale e commenti di alcuni trattamenti.

Il programma si interfaccia con cinque argomenti principali:

  1. Integrazione delle diverse strutture dell’organismo umano
  2. Anamnesi Funzionale
  3. Disordini Posturali
  4. Terapia Manuale
  5. Studio dedicato a casi clinici.

⇒ 70,00€Quota di iscrizione Individuale:
⇒ 60,00€ Iscrizione di Gruppo (min. da 3 a 10);
⇒ 50,00€ Iscrizione di gruppo ( da 11 in poi)

Course

Accreditato per tutte le Professioni, Crediti 4,5 quota iscrizione: 18€, Attivo dal 05/04/2020 al 30/03/2021 

L'importanza delle relazioni umane in ambito sanitario è sempre maggiore in considerazione dell'utenza sempre più eterogenea (religioni, nazionalità ecc.). Il valore strategico pertanto nella formazione dell'operatore sanitario è sempre più evidente. Il corso si propone di analizzare e definire la comunicazione interpersonale come strumento per migliorare le relazioni sociali tra paziente / operatore e all’interno dei team di lavoro e soprattutto di evidenziare le competenze trasversali che nell'ottica di un miglioramento professionale sono quelle che determinano il successo dell'operatore nel proprio lavoro.

Course

Accreditato con 27 crediti ecm, quota di iscrizione a 70,00€, è disponibile dal 31/07/2020. Il corso può essere completato o entro il 31/12/2020 per aver riconosciuti i crediti nell'anno 2020, oppure entro il 20/07/2021 per aver accreditati i crediti per l'anno 2021.

Per accedere all'attestato l'utente dovrà, scaricare le slide, rispondere al questionario qualità e di verifica (massimo 5 tentativi), salvare l'attestato sul proprio PC / dispositivo (obbligatorio per convalidare i crediti).

Rivolto a:

ProfessioneDiscipline
LOGOPEDISTA LOGOPEDISTA;
TERAPISTA OCCUPAZIONALE TERAPISTA OCCUPAZIONALE;
PSICOLOGO PSICOLOGIA; PSICOTERAPIA;
MEDICO CHIRURGO NEUROLOGIA; NEUROPSICHIATRIA INFANTILE; PEDIATRIA; PEDIATRIA (PEDIATRI DI LIBERA SCELTA); PSICHIATRIA; PSICOTERAPIA;
FISIOTERAPISTA FISIOTERAPISTA;
INFERMIERE INFERMIERE;
TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA;
EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATORE PROFESSIONALE;
TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA;

Realizzato dal Dott. Fabio Apicella, psicologo Stella Maris (Pisa),

Il corso è suddiviso in 6 moduli: 

Modulo 1: La prospettiva del Neurosviluppo: una chiave per comprendere le atipie del processamento sensoriale ed emotivo;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 2: Le atipie del processamento sensoriale: le soglie di sensibilità, l’integrazione multisensoriale e la reattività comportamentale;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 3: Dalla sensorialità al comportamento: guida al riconoscimento ed alla diagnosi dei problemi comportamentali;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 4: Le atipie del processamento delle emozioni: le soglie di sensibilità, la regolazione emotiva e la reattività comportamentale;

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 5: Linee guida generali per il trattamento dei disturbi del processamento sensoriale e delle emozioni.

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 6: Sensorialità, emozioni e stili di apprendimento: strategie per insegnare ai bambini autistici

Video Lezione + dispensa in PDF

Modulo 7: Trattamento ASD life-span_integrato

Course

Accreditato con 12 crediti ecm, e MIUR con il codice 4313,4 quota di iscrizione a partire da 52,00€, è disponibile dal 05/04/2020. Il corso può essere completato o entro il 31/12/2020 per aver riconosciuti i crediti nell'anno 2020, oppure entro il 28/03/2021 per aver accreditati i crediti per l'anno 2021.

Per accedere all'attestato l'utente dovrà, scaricare le slide, rispondere al questionario qualità e di verifica (massimo 5 tentativi), salvare l'attestato sul proprio PC / dispositivo (obbligatorio per convalidare i crediti).

Realizzato dal Dott. Fabio Apicella, psicologo Stella Maris (Pisa),

il corso intitolato “Il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) in una prospettiva life-span” si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di base e gli opportuni approfondimenti relativamente alle modalità di trattamento di tali disturbi all’interno di una prospettiva che tenga in considerazione le differenti sfide evolutive che nel corso dello sviluppo, fino all’età adulta, un individuo con ASD dovrebbe affrontare. Lo scopo del corso è migliorare la capacità dei partecipanti di utilizzare tecniche e approcci di trattamento il più possibile age-specific.

Il corso si articola in 8 moduli che in maniera schematica affronteranno le seguenti tematiche:

  • La prospettiva del Neurosviluppo applicata ai Disturbi dello Spettro Autistico;
  • La diagnosi categoriale e funzionale di “Disturbo dello Spettro Autistico”: l’inizio del trattamento
  • La rete della presa in carico: quali specificità per ogni età?
  • Linee guida generali per il trattamento degli ASD: i principali trattamenti evidence-based.
  • Il trattamento degli ASD nel corso della prima e seconda infanzia
  • Il trattamento degli ASD nel corso della fanciullezza
  • Il trattamento degli ASD nel corso dell’adolescenza
  • L’autismo in età adulta
Course

La recente pandemia ha messo in evidenza le criticità del SSN ed ancor di più le eterogenee procedure e terapie volte a contrastarlo. L’obiettivo del corso è mettere a frutto le diverse esperienze nazionali nei vari ambiti di intervento volte a delineare protocolli efficaci rispetto alle patologie da esso generato. Per dare una risposta alle esigenze diagnostiche e terapeutiche , il cardiologo, lo pneumologo e l’internista in genere  devono non solo conoscere le patologie e di conseguenza le L.G che si evolvono di continuo, ma devono padroneggiare le nuove metodiche che si vanno affermando in campo cardio-pneumologico. Basti pensare lo spazio che assume sempre più l’emodinamica in ambito cardiologico, e la NIV e l’endoscopia bronchiale in pneumologia. Il corso tratterà tutte le patologie in ambito cardio-pneumologico con le ultime novità in ambito terapeutico e diagnostico.

Quota Iscrizione: 150,00€

Scaricate le lezioni, il partecipante dovrà rispondere correttamente ad almeno il 75% delle domande del test di verifica, i tentativi a disposizione sono massimo 5.

Superato il questionario il partecipante dovrà accedere all'attestato e salvarlo sul proprio Pc o dispositivo. 

Course

Il corso intitolato “Il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) in una prospettiva life-span” si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di base e gli opportuni approfondimenti relativamente alle modalità di trattamento di tali disturbi all’interno di una prospettiva che tenga in considerazione le differenti sfide evolutive che nel corso dello sviluppo, fino all’età adulta, un individuo con ASD dovrebbe affrontare. Lo scopo del corso è migliorare la capacità dei partecipanti di utilizzare tecniche e approcci di trattamento il più possibile age-specific.

Il corso si articola in 8 moduli che in maniera schematica affronteranno le seguenti tematiche:

  • La prospettiva del Neurosviluppo applicata ai Disturbi dello Spettro Autistico;
  • La diagnosi categoriale e funzionale di “Disturbo dello Spettro Autistico”: l’inizio del trattamento
  • La rete della presa in carico: quali specificità per ogni età?
  • Linee guida generali per il trattamento degli ASD: i principali trattamenti evidence-based.
  • Il trattamento degli ASD nel corso della prima e seconda infanzia
  • Il trattamento degli ASD nel corso della fanciullezza
  • Il trattamento degli ASD nel corso dell’adolescenza
  • L’autismo in età adulta
Course

Materiale didattico per i soli corsisti dell'associazione RMP

Course

ISCRIZIONI CHIUSE

Il Coping Power Program è un intervento manualizzato per la gestione e il controllo della rabbia per bambini ed adolescenti in età compresa dai 7 ai 14 anni. Originariamente previsto per l'applicazione nel contesto scolastico, può essere utilizzato anche in contesti clinici individuali e/o di gruppo. Tale programma di trattamento ha il suo razionale teorico nel modello socio-cognitivo di Dodge e, oltre al lavoro in setting di gruppo con i bambini e ragazzi, prevede sessioni di parent training di gruppo per i loro genitori. Diversi studi hanno dimostrato che è efficace nel ridurre i comportamenti aggressivi dei bambini ed adolescenti sia a casa che a Scuola e nel prevenire l'abuso di sostanze alla fine dell'intervento e ad un follow-up di un anno. Il programma si articola in un percorso per bambini/adolescenti e uno per i genitori:  Coping Power bambini ed adolescenti: il programma prevede l'utilizzo di tecniche cognitivo-comportamentali ed attività mirate a promuovere le capacità di autoregolazione e monitoraggio delle proprie emozioni e del proprio comportamento, di perseguimento degli obiettivi personali, di organizzazione dello studio, di perspective taking, di problem solving e di resistenza alla pressione dei pari 

Coping Power per genitori: si affrontano questioni relative alla modulazione dello stress, all'utilizzo di appropriate pratiche educative e all'incremento del benessere e al miglioramento della comunicazione familiare

Course

ISCRIZIONI CHIUSE

La clinica psicoanalitica di queste ultime decadi si è enormemente sviluppata, rivoluzionata nel suo metodo e soprattutto nella formazione dei nuovi analisti. Questo progresso è stato innescato dall’applicazione della psicoanalisi ai bambini e ai genitori nelle epoche perinatali e neonatali: in questo lavoro gli psicoanalisti hanno fruito degli sviluppi clinici della Teoria dell’Attaccamento.

La qualità della relazione che la madre e gli altri caregivers sviluppano, attraverso le varie forme di accudimento e di altra comunicazione, struttura le reti neurali, organizzando il cervello del singolo bimbo. Nessuno ha un cervello uguale a quello di un altro. Le neuroscienze hanno rivoluzionato il concetto di inconscio: la “rimozione” è un concetto inventato da Freud in relazione alle convinzioni dell’epoca sulla centralità della coscienza, pur avendo scoperto l’inconscio. Oggi sappiamo che la mente si origina, si sviluppa e funziona in modo essenzialmente e sempre inconscio.

Freud stesso, nel famoso scritto intitolato “Project for a Scientific Psychology” del 1895,  ha appunto cercato di delineare il collegamento tra meccanismi neurali e concetti psicodinamici: oggi, tale manoscritto è stato valutato come prova a sostegno dell’idea che la psicoanalisi possa essere collegata alla neuroscienze e ciò ha portato alla nascita di una nuova disciplina chiamata neuropsicoanalisi.

Questa ha infatti l’obiettivo di collegare i concetti psicoanalitici ai meccanismi neuroscientifici e offrire così una visione integrata di psiche e cervello.

Il focus predominante della neuropsicoanalisi è inerente al collegamento di concetti psicodinamici come i sogni, l’inconscio, il Sé/l’Io, a specifiche funzioni psicologiche quali le funzioni affettive e cognitive, con l’ulteriore obiettivo di localizzarle in particolare regioni cerebrali.

Course

Corso strutturato in due weekend (con la possibilità di estenderlo a tre) è accreditato con 50 crediti ecm. 

Calendario evento:

10,11 Ottobre e 07,08 Novembre ( nel caso di tre weekend 14,15 Novembre)

Orari con due weekend: 09:00 - 11:00 / 11:15 - 13:15  14:30 - 16:30 / 16:45 - 18:45

Orari con tre weekend: Sabato:15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00 Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote: 350,00€ individuale, 330,00€ Gruppo (minimo tre partecipanti), 320,00€ con prelazione.

Responsabile Dott.ssa Renata Salvadorini

Dal punto di vista descrittivo i DPL rappresentano un insieme di quadri caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit può interessare una o più componenti linguistiche.

Si evidenzieranno le interrelazioni tra quadri e tipologie che presentano bilanci logopedici peculiari,  che saranno osservati in alcuni casi clinici presentati dalla docente mediante videoregistrazioni. Verranno esaminati parametri di tipo quantitativo LME, e qualitativo come ad esempio fasi specifiche ed evolutive. Verrà descritta la griglia per l’analisi del linguaggio spontaneo, in uso per l’inquadramento di livello e il monitoraggio in corso di trattamento e non, del livello morfosintattico di produzione.

All'interno del secondo modulo, interamente dedicato al trattamento, vengono illustrate le procedure riabilitative dedicate al disturbo di comprensione e produzione morfosintattici e al lessico. Vengono utilizzati i protocolli del trattamento supportati da esempi di casi clinici e videoregistrazioni.

Course

Accreditato con 36 crediti ecm, quota di iscrizione 90,00€, Rivolto a professionisti sanitari (

Logopedisti, Psicologi, TNPEE, Medico Chirurgo (Audiologia e foniatria, NPI, Pediatria,Psicoterapia)

 e non (pedagogisti, insegnanti ecc) 

il corso si sviluppa in due weekend:

26,27 Settembre e 17,18 Ottobre

Orari: Sabato - 16:00 - 18:00 / 18:15 - 20:15 / Domenica - 09:00 - 11:00 / 11:15 - 13:15

Descrizione corso:

Un corso teorico-pratico per clinici sviluppato nell’ottica cognitivo-comportamentale, che convoglia nel trattamento dei disturbi della fluenza numerosi contributi provenienti da diverse discipline.

Un percorso attraverso ottiche diverse, che integra le teorie più strettamente psicolinguistiche,  con i diversi e importantissimi apporti teorici della psicologia cognitiva sperimentale e degli altri settori delle neuroscienze, per inquadrare la fluenza alla luce dei più recenti studi su:

  • l’azione del sistema attentivo ed esecutivo nel controllo e la compensazione della fluenza;
  • la modularità gerarchica della mente;
  • il rapporto che intercorre tra il sistema dei neuroni specchio e il linguaggio;
  • l’influenza che il sistema nervoso autonomo esercita sulla voce umana;
  • i livelli di consapevolezza che i bambini  hanno della propria disfluenza;
  • i meccanismi che aiutano il clinico nell’intervento precoce.

L’approccio originale del docente mette a fuoco le nuove prospettive per curare la balbuzie e il cluttering con training neuropsicologici avanzati, con tecniche cognitive e comportamentali e con i programmi di trasferimento e generalizzazione, anche con interventi a distanza, finalizzati all’automatizzazione delle abilità e all’adattamento emotivo. Il tutto puntualmente illustrato nella didattica e riportato nelle esercitazioni illustrate, da svolgere tra una sessione e l’altra, per aiutare il clinico nella scelta e nell’impostazione dei trattamenti più adatti all’età e alle caratteristiche cognitive ed emotive dei propri assistiti.

Il partecipante alla fine delle giornate potrà scaricare delle dispense e guide come riepilogo della giornata ed approfondimento.

Course

ISCRIZIONI CORSO CHIUSE

DISPONBILITA' NELLA SECONDA EDIZIONE

Dal punto di vista descrittivo i DPL rappresentano un insieme di quadri caratterizzati da difficoltà differenti per qualità e gravità nella comprensione, produzione e uso del linguaggio. Il deficit può interessare una o più componenti linguistiche.

Si evidenzieranno le interrelazioni tra quadri e tipologie che presentano bilanci logopedici peculiari,  che saranno osservati in alcuni casi clinici presentati dalla docente mediante videoregistrazioni. Verranno esaminati parametri di tipo quantitativo LME, e qualitativo come ad esempio fasi specifiche ed evolutive. Verrà descritta la griglia per l’analisi del linguaggio spontaneo, in uso per l’inquadramento di livello e il monitoraggio in corso di trattamento e non, del livello morfosintattico di produzione.

All'interno del secondo modulo, interamente dedicato al trattamento, vengono illustrate le procedure riabilitative dedicate al disturbo di comprensione e produzione morfosintattici e al lessico. Vengono utilizzati i protocolli del trattamento supportati da esempi di casi clinici e videoregistrazioni.

Docente e responsabile scientifica: Dott.ssa Renata Salvadorini 

Date: 18,19 Luglio, 29,30 Agosto, 19,20 Settembre

Orari

Sabato: 15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00

Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote iscrizione: 

Individuale: 350,00€

Gruppo: 330,00€

Course

Il processo di globalizzazione e di indifferenziazione, spinto dai regimi economici e mass-mediatici attuali, una macchina da guerra inarrestabile fino all’ ingresso del secondo decennio di questo nuovo millennio, si ferma frantumata e divelta da un pacchetto di RNA delle dimensioni comprese tra gli 80 e i 160 nm. Cosa ha messo a nudo del nostro processo evoluzionistico psicosociale?

Quel che è, agli occhi attenti di chi guarda le fragilità dell' uomo, evidente: andiamo troppo veloce, siamo troppo “ammassati”, siamo troppo vulnerabili al "contatto".

Siamo spinti dalla frenesia di “accalcarci” nelle metropoli, di “godere del momento” per sentirci completi e pieni di "esperienze", il più possibile: come nella realtà virtuale, ci rappresentiamo la possibilità di “relazionarci” senza recinti, senza tempi, senza "protezioni".

Course

Il Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento.

In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio. Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo, si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

Course

Il Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento.

In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio. Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo, si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

Course

Il corso si propone di formare i partecipanti in senso teorico e pratico sulla valutazione, la presa in carico e il trattamento logopedici dei soggetti che presentano disturbi fonologici in età evolutiva. Nel corso degli anni gli studi hanno dimostrato come la classificazione americana (Dodd) sia maggiormente adeguata in riferimento a quanto osservato nella clinica. Il passaggio al DSM – 5, avvenuto nel 2013, ha marcato la suddivisione tra i Disturbi di Linguaggio e i Disturbi Fonetico-fonologici (Speech and Sound Disorders). La letteratura sull’argomento (Shriberg, Bowen) ha affrontato all’interno di tali categorie anche quadri francamente motori, quali la Disartria e la Disprassia Verbale. Il corso vuole affrontare le tematiche esposte per proporre le procedure valutative più esaustive, in grado di cogliere le abilità di vari settori coinvolti nelle abilità fonetico‐fonologiche, soprattutto a livello di valutazione differenziale. Il modulo rivolto al trattamento illustra le varie tecniche che afferiscono ai tre training principali: quello percettivo, quello motorio e quello cognitivo‐linguistico, illustrati mediante protocolli, esempi e casi clinici. Viene descritto anche il trattamento maggiormente appropriato per il Disordine Fonologico Inconsistente, delineando sinteticamente gli elementi differenziali rispetto alla CAS/DVE. Nell’ultima parte del corso, dedicata essenzialmente alle evidenze circa il trattamento e al continuum tra disturbo fonologico e Disturbo Specifico dell’Apprendimento, vengono illustrate la letteratura internazionale sull’argomento e le novità nel campo dei predittori, non più legati prevalentemente alle sole abilità metafonologiche, ma anche a campi di abilità esplorati e studiati più recentemente, quali il Rapid Automatized Naming – RAN anche prescolare.

Responsabile scientifica Dr.ssa Renata Salvadorini

Giornate Corso: 20,21 Giugno, 05,06,12,13 Settembre

Orari

Sabato:15:00 - 16:30 / 16:45 - 19:00

Domenica: 09:00 - 11:00 / 11:15 -13:00 / 14 - 15:30 / 15:45 -  17:00

Quote:  

Quota iscrizione: individuale: € 330,00

Quota iscrizione gruppo: € 320,00 

 

Course

Il Metodo ARM – Approccio Ritmico Motorio – non è rivolto solamente a chi ha difficoltà di letto-scrittura (1° e 2° livello), ma interviene in modo semplice ed efficace anche sulle problematiche relative all’ambito logico-matematico e al metodo di studio (3° e 4° livello).

E’ fondamentale, infatti, avere una visione a tuttotondo dei disturbi dell’apprendimento.

In questo corso, il Metodo ARM prevede un intervento pratico per le difficoltà incontrate nell’acquisizione delle competenze logico-matematiche (discalculia) e nell’organizzazione autonoma dello studio. Attraverso laboratori esperienziali e attività ludiche di complessità crescente, sarà possibile acquisire competenze pratiche e immediatamente spendibili in contesti didattici e terapeutici, finalizzate ad aiutare le persone che non riescono ad affrontare in modo autonomo la matematica o lo studio.

Dallo sviluppo del sistema del numero e del calcolo, passando per la comprensione e la stesura di un testo, si arriva alla strutturazione e all’uso di veri strumenti compensativi ritagliati su misura come formulari, tabelle, mappe e sintesi.

Course

Corso riservato ai soci ARPAD. una volta registrati, alla piattaforma, cliccare iscrivimi ed attendere sulla propria e-mail la conferma di iscrizione. Confermata la sua iscrizione, potrà accedere al corso. Tra i vari file troverà una linea guida che le indicherà come accedere alla lezione on-line.

per info ed assistenza al corso contattare l'Arpad per la registrazione alla piattaforma: ecm@e-comitaly.it o 3936848466

Course

Corso riservato ai soci ARPAD. una volta registrati, alla piattaforma, cliccare iscrivimi ed attendere sulla propria e-mail la conferma di iscrizione. Confermata la sua iscrizione, potrà accedere al corso. Tra i vari file troverà una linea guida che le indicherà come accedere alla lezione on-line.

per info ed assistenza al corso contattare l'Arpad per la registrazione alla piattaforma: ecm@e-comitaly.it o 3936848466

Course

Corso riservato ai soci del centro di psicoanalisi Romano, una volta registrati, alla piattaforma, cliccare iscrivimi ed attendere sulla propria e-mail la conferma di iscrizione. Confermata la sua iscrizione, potrà accedere al corso. Tra i vari file troverà una linea guida che le indicherà come accedere alla lezione on-line.

per info ed assistenza ecm@e-comitaly.it e 3936848466

Course

Corso on-line strutturato in 6 appuntamenti ciascuno, della durata di due ore.

Corso on-line non accreditato rivolto a: Logopedisti, Psicologi, TNPEE, Terapista Occupazionale, Fisioterapista, Terapista della riabilitazione psichiatrica, Educatore Professionale Medico Chirurgo (NPI, Pediatria, Psichiatria Psicoterapia), Insegnati, Pedagogisti.

Conclusi gli appuntamenti e verificata la presenza ad almeno il 90 del monte orario delle lezioni, il partecipante entro giorni potrà accedere al questionario on-line (massimo 5 tentativi), rispondere alle domande e superato il test, conseguire l'attestato scricandolo sul proprio dispositivo/PC

Calendario

22/05: 18:30 – 20:30: La prospettiva del Neurosviluppo: una chiave per comprendere le atipie del processamento sensoriale ed emotivo;

23/05: 17:30 - 19:30: Le atipie del processamento sensoriale: le soglie di sensibilità, l’integrazione multisensoriale e la reattività comportamentale;

29/05: 18:30 - 20:30: Dalla sensorialità al comportamento: guida al riconoscimento ed alla diagnosi dei problemi comportamentali

30/05: 17:30 - 19:30: Le atipie del processamento delle emozioni: le soglie di sensibilità, la regolazione emotiva e la reattività comportamentale

05/06: 18:30 – 20:30: Linee guida generali per il trattamento dei disturbi del processamento sensoriale e delle emozioni.

06/06: 17:30 – 19:30: Sensorialità, emozioni e stili di apprendimento: strategie per insegnare ai bambini autistici

 

Course

ISCRIZIONI 1 EDIZIONE CHIUSE

ACCEDERE ALLA SECONDA EDIZIONE

Un corso teorico-pratico per clinici sviluppato nell’ottica cognitivo-comportamentale, che convoglia nel trattamento dei disturbi della fluenza numerosi contributi provenienti da diverse discipline.

Distribuito in 6 lezioni on-line, della durata di circa 2 ore, l'evento è stato accreditato con 36 crediti. Oltre le lezioni on-line il corsista potrà approfondire le lezioni grazie alla presenza di appunti in pdf che saranno disponibili sulla piattaforma alla fine di ogni lezione,

12 Giugno (18:30 - 20:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 18:00

13 Giugno (17:30 - 19:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 17:00

19 Giungo (18:30 - 20:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 18:00

20 Giugno (17:30 - 19:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 17:00

26 Giugno (18:30 - 20:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 18:00

27 Giugno (17:30 - 19:30) collegamento obbligatorio al corso entro le 17:00

Quota 90,00€

Un percorso attraverso ottiche diverse, che integra le teorie più strettamente psicolinguistiche,  con i diversi e importantissimi  apporti teorici della psicologia cognitiva sperimentale e degli altri settori delle neuroscienze, per inquadrare la fluenza alla luce dei più recenti studi su: - l’azione del sistema attentivo ed esecutivo nel controllo e la compensazione della fluenza; - la modularità gerarchica della mente; - il rapporto che intercorre tra il sistema dei neuroni specchio e il linguaggio; - l’influenza che il sistema nervoso autonomo esercita sulla voce umana; - i livelli di consapevolezza che i bambini  hanno della propria disfluenza; - i meccanismi che aiutano il clinico nell’intervento precoce. L’approccio originale del docente mette a fuoco le nuove prospettive per curare la balbuzie e il cluttering con training neuropsicologici avanzati, con tecniche cognitive e comportamentali e con i programmi di trasferimento e generalizzazione, anche con interventi a distanza, finalizzati all’automatizzazione delle abilità e all’adattamento emotivo. Il tutto puntualmente illustrato nella didattica e riportato nelle esercitazioni illustrate, da svolgere tra una sessione e l’altra, per aiutare il clinico nella scelta e nell’impostazione dei trattamenti più adatti all’età e alle caratteristiche cognitive ed emotive dei propri assistiti.

Course

SCARICA LINEA GUIDA ACCESSO E REGISTRAZIONE

Course